Connect with us

Internet

Felix Colgrave: chi è l’autore di “Double King”

Published

on

Ma in realtà Felix Colgrave non ha fatto solo quel corto, anzi.

Felix Colgrave è un animatore 2D, divenuto celebre per i suoi corti animati che ha periodicamente pubblicato su YouTube. Il suo canale conta infatti oltre un milione di iscritti, e il suo tratto distintivo sono animazioni surreali, illusioni ottiche e scenari quasi perfino psichedelici ed ipnotici, quasi simili a quelle viste in The Midnight Gospel.

Ma a differenza dell’autore di Adventure Time, le opere di Colgrave sono anche grottesche e cupe, posizionate sapientemente in ambienti che al contrario sembrano dai colori pastello degni di un qualunque cartone per bambini. Ma attenzione: nessun corto di Felix è adatto ad un pubblico infantile.

A portare infatti l’animatore al successo è stato il corto intitolato “Double King”: una favola, essenzialmente, basata sull’avidità di un re che lo porterà inevitabilmente al delirio. Ma come scopriremo diffusamente in questo articolo, seppur questo video sia il lavoro più celebre dell’autore, il buon Felix Colgrave ha sempre regalato meravigliose perle dell’animazione al proprio pubblico.

Chi è Felix Colgrave?

Per rispondere a questa domanda, potremmo partire dalla descrizione che troviamo proprio sul suo canale:

Sono una testa priva di corpo. Mi animo grazie ad una penna infilata nel mio collo. Un giorno, la scienza sarà in grado di innestare la mia testa su un albero, e rinuncerò per sempre all’animazione per concentrarmi sulla crescita delle noci dal mio corpo.

Ebbene, se queste frasi vi hanno suscitato tanta curiosità quanto disgusto o perfino confusione, l’intento dell’autore è stato pienamente raggiunto, ed è esattamente lo stesso che Felix insegue nelle proprie animazioni.

felix colgrave

Ma volendo tornare ad una risposta che si avvicini ad una qualche realtà oggettiva, diremo allora che Felix Colgrave nasce il 29 novembre 1992 ed è un regista, animatore, fumettista, artista e musicista australiano, originario della Tasmania.

Il suo primissimo corto si intitola “Last Resort”, ed è stata creato all’inizio del 2008 quando l’autore aveva appena 15 anni. Felix Colgrave ha ammesso (nella descrizione del video, pubblicato su YouTube nel 2011) che parte della musica presente nel video si deve alla OST del videogioco Rayman 3. Ma tranquilli: è il solo ed unico dettaglio che possa anche solo farvi lontanamente immaginare che sia opera di un quindicenne.

Seppur infatti si tratti di un lavoro grezzo (specialmente se paragonato alla maturata fluidità tipica delle sue animazioni), il corto evidenzia non poche costanti del tratto di Colgrave: gli occhi sporgenti, le scene folli, la violenza, il surreale e l’inatteso. 

 

Parlando della fluidità appunto, vedremo come Felix Colgrave abbia praticamente rivoluzionato l’animazione frame by frame, portandola ad un livello ipnotico ed onirico, ma utilizzando principalmente programmi come After Effects, come ha dichiarato lui stesso.

Tra le animazioni “poco celebri” ma comunque degne di nota (ndr, sono anche tra le mie preferite):

Ma perché “Double King” ha avuto così tanto successo?

“Double King” fu pubblicato nel 2017, ed ha richiesto circa 2 anni di lavoro.

I motivi principali del suo successo (con oltre 30 milioni di visualizzazioni sul tubo) sono da ricondursi ad una storia dopotutto molto lineare, eppure piena di colpi di scena ed immagini tanto disturbanti quanto affascinanti. Piccola chicca è anche il fatto che proprio Felix abbia curato anche la colonna sonora, che corona (è il caso di dirlo) la narrazione.

felix colgrave

Colgrave ci teletrasporta nel mondo di un re spietato, dagli occhi sporgenti e le mani enormi (simboli della sua immensa avidità) che non si fa alcuno scrupolo a detronizzare gli altri regnanti, in scene divertenti ma anche disturbanti.

Questo corto ha inoltre vinto il premio come “Miglior video del mese” sul sito di condivisione video Vimeo.

Ma “Double King” rappresenta solo una piccola parte delle animazioni di Colgrave, che col tempo hanno raggiunto un successo tale da portare l’autore ad illustri collaborazioni e riconoscimenti.

Riconoscimenti e collaborazioni

Il cortometraggio “The Elephant’s Garden” ha vinto il premio come “Miglior film australiano” al Melbourne International Animation Festival nel 2014, e proprio questo corto (assieme a “Double King”) viene menzionato nel libro “Australian Animation: An International History”.

Sempre nel 2014, Colgrave ha curato l’intero video musicale di “SOURCE” dei Fever The Ghost, mentre nel 2016 ha realizzato il video animato della canzone “Don’t Hurt Me” del trio DJ Mustard – Nicki Minaj – Jeremih.

E’ sempre suo il video “Flyin’ Bamboo” di Nitai Hershkovits, che venne inserito anche come apertura al Melbourne International Film Festival.

L’autore ha inoltre lavorato con Vice, nonché nelle serie animate per adulti TripTank (Comedy Central) e Off the Air (Adult Swim). 

Felix Colgrave oggi

Oggi, Felix vive a Melbourne con la moglie costumista e makeup-artist Zoë (si sono sposati il 31 ottobre 2016). Il 23 febbraio 2019 l’autore ha annunciato di essere diventato padre.

La sua ultima animazione si intitola “Dry Run” ed è stata pubblicata su YouTube nel 2018.

Attualmente, è possibile sostenere i futuri lavori dell’autore grazie al suo profilo su Patreon, dove è anche possibile essere costantemente aggiornati sul suo operato.

 

 

 

 

 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.

Scrittrice free lance, ammette senza alcun problema di essere appassionata di erotismo, in tutte le sue forme, sfumature e colori. Fate l'amore non fate la guerra, diceva qualcuno. Ebbene, non è poi così male come idea, dopotutto.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 45 = 51

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari